sabato, Gennaio 22, 2022

Cinque domande a John Carpenter

john450.jpg Straneillusioni, il portale CINEMA di indie-eye.it presenta uno speciale dedicato a John Carpenter compositore. Carpenter è cineasta notissimo anche per aver delineato un percorso sonoro autonomo e di enorme influenza dentro e fuori dal territorio della musica per il cinema. Dal Trip hop, ai Portishead, ad alcune follie Electroclash, fino ai soundscape di Burial l’influenza della musica di Carpenter è presente in tutta quell’elettronica che scopre come nuova l’archeologia dei devices analogici. L’approfondimento di straneillusioni è costituito dall’analisi di tre tra le colonne sonore più influenti del maestro di Carthage; in sequenza è possibile leggere da oggi articoli su The Fog; Escape From New York; In The mouth of madness, ovviamente esaminati da una prospettiva musicale. Introduce lo speciale una breve intervista rilasciata da John Carpenter per Straneillusioni; la foto di copertina è pubblicata per gentile concessione di Sandy King

Redazione IE
Per contattare la redazione di Indie-eye scrivi a info@indie-eye.it || per l'invio di comunicati stampa devi scrivere a cs@indie-eye.it

ARTICOLI SIMILI

INDIE-EYE SHOWREEL

spot_img

i più visti

VIDEOCLIP

INDIE-EYE SU YOUTUBE

spot_img

TOP NEWS

ECONTENT AWARD 2015

spot_img