sabato, Settembre 19, 2020
Home Generi-ci

Generi-ci

Xiu Xiu – Nina: la seconda genesi di Jamie Stewart e soci, la recensione in anteprima

Con Nina - atto d'amore verso l'opera della cantante e pianista Americana Nina Simone - Jamie Stewart compone un'ode alla perseveranza, che si rivela al contempo un ritorno allo stile belligerante degli esordi ed il preludio ad una seconda vita artistica.

Jan Roth: tra luce e oscurità

Jan Roth è un tessitore di poesie. Lavora alla sua tela stando seduto davanti a un pianoforte. Il giovane musicista tedesco, già batterista nella formazione live allargata degli Hundreds, affiora con un album solista dall'intreccio prezioso e delicato

Death SS – Resurrection

I Death SS tornano in piena forma, pronti ad andare in tour per promuovere la nuova resurrezione

Andrea Carboni – Due []

Pisano di nascita ma ginevrino di stanza, Andrea Carboni presenta Due []

No Joy – Wait To Pleasure

Le No Joy, rispetto al precedente lavoro, rimangono fedeli a loro stesse, ma sanno andare saggiamente e piacevolmente oltre

Barranco – Ruvidi, vivi & macellati

Barranco abbracciano in egual misura ora la musica popolare ora il corale quasi madrigalistico, tentando anche la carta combattente

Marvin – Barry

Nel nuovo album dei Marvin, l'immaginario dei tre francesi è ancora riempito da Space Invaders, Guerre Stellari, Star Trek

Fetish Calaveras – Avanspettacolo

Non completamente rockabilly, non del tutto swing, l'album dei Fetish Calaveras sta sotto il nome di swingabilly

Dirty Beaches : l’amore e il diavolo

Dirty Beaches torna dopo il successo di Badlands, album che nel 2010 lo consacrò come outsider tra stampa e pubblico. Alex Alex Zhang Hungtai con il nuovo Drifter / Love is the Devil continua ad esplorare la sua formula di base: un crooning isterico, soffocato da lisergiche drum machine, layer di distorsioni e loop urticanti

David Grubbs – The Plain Where The Palace Stood

The Plain Where The Palace Stood disegna lo stato dell'arte della poetica di David Grubbs oggi

Beatrice Antolini – Vivid (QuiBaseLuna, 2013)

LNZ_1820 WEBSe BioY aveva il groove giusto per ballare, Un po' come per David Bowie dove ad ogni suo album si è sempre verificato un cambio di ecosistema, Vivid gioca con i generi di consumo in modo liquido e non statico e cresce insieme ai suoi ascoltatori nella direzione di un pop d'autore in grado di bilanciare una forte e comunicativa capacità di sintesi con incursioni più acide a ravvivare il tutto; la recensione di Elia Billero...

Ghost Outfit – I Want You To Destroy Me

Disco tirato, senza cali di tensione neanche nelle parentesi più riflessive quello di Ghost Outfit

videoclip news

Madonna – True Blue, 1986: Tra ufficialità e contest partecipativo

True Blue, il singolo di Madonna, usciva oggi 17 settembre. Vi raccontiamo il videoclip, ma anche il contest partecipativo che fu lanciato da MTV nel 1986

Filippo Poderini – Ogni tuo difetto, il videoclip

Ogni suo difetto. Filippo Poderini dirige il video del proprio singolo. Clip di una banalità sconcertante

Luca P. “E se ridi” il videoclip di Valentina Cipriani

Valentina Pellegrini continua a realizzare video con il suo stile "invisibile". Il video di"E Se ridi" per Luca P.

Waking the Sky – You Will Remain, il lyric video di Grinjak Produzioni

Waking The Sky - "You Will Remain" Official Lyric Video, realizzato da Grinjak Produzioni. Perché non ci ha convinto