Indie-eye – VIDEOCLIP – Storia e Critica dei Video Musicali

Febbraio 19th, 2007
Robert Gomez: Brand New Towns.

Di

brand new townsNon ha tutti i torti Simon Raymonde quando dice che la Bella Union sta diventando per Denton (TX) ciò che la Saddle Creek rappresenta per Omaha (NE). Dopo Lift To Experience, Mandarin e Midlake, adesso è la volta di Robert Gomez, ultimo arrivato dell’etichetta del bassista storico dei Cocteau Twins. Pare che siano stati proprio i più quotati concittadini Midlake a fare da sponsor a Robert Gomez che, da parte sua, si è fatto valere rendendosi autore di una performance da brividi all’ultima edizione del festival SXSW alla presenza dello stesso Simon. Siano andate o meno le cose in questo modo, resta il fatto che dopo un ep di cinque brani nel 2006, a gennaio la Bella Union ha pubblicato Brand New Towns, secondo album di Robert Gomez e, per me che non lo conoscevo, prima vera sorpresa del 2007. Dodici canzoni all’insegna di un cantautorato raffinato che predilige atmosfere romantiche, malinconiche e che trova il suo punto di forza in un cantato sussurrato e sofferto che ricorda da vicino le linee melodiche disegnate dalla voce di Elliott Smith. Il paragone sarà forse un po’ ingombrante ma anche Robert Gomez, come il cantautore di Portland, evita saggiamente di fare una scelta troppo netta tra pop e rock, mettendo la propria spiccata sensibilità compositiva a servizio di arrangiamenti che sanno convincere sia nei momenti acustici che in quelli più orchestrali.
Prossimamente in tour europeo per aprire i concerti proprio ai Midlake, ad aprile Robert Gomez sarà presente anche in Italia per una data unica al Rainbow di Milano.

 

Gigi Mutarelli

Gigi Mutarelli

Contatta la redazione di indie-eye scrivendo a:info@indie-eye.it // per l'invio di comunicati stampa devi scrivere a cs@indie-eye.it // per l'invio di materiale promozionale puoi spedire a: INDIE-EYE | VIA DELLA QUERCIOLA N. 10 | 50141 | FIRENZE //