Indie-eye – VIDEOCLIP – Storia e Critica dei Video Musicali

Nuovo video per i Cloud Nothings diretto da Jordan Blackmon. Esperimento tra la bassa definizione dell'immagine analogica e la frammentazione digitale 

Di

Nuovo singolo per i Cloud Nothings intitolato “Now Hear in”, tratto dall’ultimo full lenght “Hear and Nowhere else”; per la realizzazione del video la band si è fatta aiutare dal chitarrista dei Toro Y Moy e co-fondatore della Fork and Spoon Records, Jordan Blackmon. Il video è una clamorosa fusione di found footage casalingo e manipolazione a bassissima definizione. Blackmon si è servito degli archivi di una delle più importanti e storiche videoteche di LA, la “Cinefile Video” e ha manipolato il tutto con effetti alpha, sovrapposizioni e alcuni interventi di animazione che sono in tono con lo spirito DIY dei disegni che realizza per la sua etichetta. “Now hear in” è un’interessantissimo esempio di tecnica “virale”, non in senso partecipativo o legato alla prassi della condivisione, ma per il modo in cui ibrida in forma estrema l’immagine analogica e la sua decostruzione digitale.

 

Michele Faggi

Michele Faggi

Michele Faggi è un videomaker e un Giornalista iscritto all'Ordine dei Giornalisti della Toscana. Si occupa da anni di formazione e content management. È un esperto di storia del videoclip ed è un critico cinematografico regolarmente iscritto al SNCCI. Scrive anche di musica e colonne sonore. Ha pubblicato volumi su cinema e new media.