Indie-eye – VIDEOCLIP – Storia e Critica dei Video Musicali

Piccoli Fragilissimi film il nuovo progetto dei Paolo Benvegnù 

Di

PAOLO BENVEGNU’

“Piccoli Fragilissimi Film” CD (SCARICA IL COMUNICATO STAMPA ORIGINALE IN PDF)

Santeria/Stoutmusic

Un album-documentario di Paolo Benvegnù

Un disco distribuito da Audioglobe

Con:

Paolo Benvegnù, Giovanni Dall’orto, Massimo Fantoni, Andrea Franchi, Fabrizio Orrigo.

Con la partecipazione di:

Matteo Buzzanca,Claudia Natili,Giacomo Fiorenza,Enrico Gabrielli,Nicola Manzan, Andrea Pellizzari, Gabriele Polverini ed il giovane Alessandro Stefana nel ruolo di Asso.

Con la partecipazione straordinaria di Matteo Anceschi.

Regia, montaggio:

Paolo Benvegnù, Andrea Franchi, Giacomo Fiorenza.

Produzione esecutiva:

Alessandro Forniti per Stoutmusic

Simone Rossi per Santeria.

Durata: 54 minuti circa, B/N e colore.

“Piccoli fragilissimi film” è il primo passo di una fantomatica “trilogia del tessuto” intrapresa dal nuovo progetto a nome Paolo Benvegnù.

L’ensamble,nato inizialmente come cellula anarco-insurrezionalista e poi traformatasi in Ipersensibilista,fa capo a Firenze e Paolo Benvegnù, Gionni Dall’orto,Massimo Fantoni,Andrea Franchi,Fabrizio Orrigo ne sono gli esponenti principali.

Il laboratorio sonoro e visivo del progetto non a caso è situato a Prato,secolare zona di sviluppo dell’arte manifatturiera. Piccoli fragilissimi film è un disco sulle gioie minime ed i piccoli spostamenti ed è un sunto delle esperienze musical-lessicali del gruppo di lavoro. E’un prontuario sulla costruzione di un oggetto,il bugiardino di un farmaco,il semaforo di un passaggio a livello.

È consigliato l’ascolto notturno.

Grazie

L’uscita dell’album “Piccoli Fragilissimi Film” è prevista per il 9 Febbraio 2004.
Il disco è co-prodotto da Santeria e Stout Music.

“Piccoli Fragilissimi Film”, canzone per canzone…

Il mare verticale –

Basato su un libro di Giorgio Saviane.

L’utilità di non toccare il quotidiano.

L’accettazione violenta della propria diversità

Cerchi nell’acqua –

Gioia della costruzione.

Ritrovare la propria centralità nelle piccole cose

Piccoli istanti di lucidità

Io e te –

Sfioramenti

Io e te,siamo quei venti che cambiano i deserti

Il sentimento delle cose –

Credere a tutto

Credere alla forza degli oggetti

Credere alla metafisica dei malfunzionamenti

Fiamme –

Vite come linee vettoriali

I movimenti dei danzatori,i loro simbolismi

Amare gli aguzzini e lasciare i custodi.

Suggestionabili –

Il Dualismo schizoide eppure indispensabile tra realtà e aspettative,tra verità e finzione,tra vissuto e rappresentazione

Brucio –

Furore dell’inespressione

Il profumo nauseante del miele

Il sole che porta via tutto

E’ solo un sogno-

Apertura alla diversità

Elogio dell’infanzia,dei rapporti pre-adolescienziali.

Only for you –

Capita a tutti di perdere qualcosa.

Quando capita a me io corro.

Corro,cosi’ non mi rimangono più liquidi per le lacrime.

Quando passa lei –

Uccidere cio’ che si ama.

O meglio,non accettare i regali,i privilegi.

Catherine –

E’ una notte lunga,insonne.

Eppure il mattino è ancora più idiota.

Paolo Benvegnù è il chitarrista-cantante fondatore dell’ipersensibilismo e degli SCISMA, gruppo alternative-rock italiano scioltosi recentemente, con cui ha registrato, prodotto e composto tre dischi : Bombardano Cortina (’95 autoprodotto),Rosemary Plexiglas (’97), Armstrong (’99) e un EP Vive le Roi (’99) su etichetta Parlophone-EMI. Dal 1996 al 2000 la band gardesana e’ stata vincitrice di Rock Targato Italia, Arezzo Wave, unica band italiana prescelta per i Festival europei “Europa connection”, “Le primtemps de Bourges” (Francia) e “12° Rizka” (Polonia), ha vinto il Premio Ciampi 1998, ottenuto una nomination al PIM 1998 e svolto centinaia di concerti in Italia e in Europa. Da notare anche i passaggi dei video di tutti i singoli su MTV , Videomusic, e tutti i grandi network radiofonici, i concerti di MTV Sonic (98), MTV Brand New Tour (2000), la diretta radio di un live dell’ ARMSTRONG TOUR 2000 su Radio RAI nell’ambito di Lottolive (2000), e il fatto che ARMSTRONG sia stato licenziato in Belgio su etichetta Parlophone/EMI Belgium.

Dopo quest’esperienza, Benvegnù si sposta a Firenze per collaborare con Marco Parente con cui tiene diversi concerti in duo e quartetto e registra il nuovo album dell’artista fiorentino per Mescal/Sony, compone un collage musicale per lo spettacolo “Anima in Vinile” del gruppo di danza contemporanea Manuela Bondavalli, è attore e musicista nel “Le avventure di Pinocchio” della compagnia teatrale Mannini-Dall’Orto, produce artisticamente diversi dischi (Andrea Franchi, Otto’P’Notri, Terje Nordgarden, Brychan, Enduro), collabora con gli Ustmamo’ nella composizione del disco “Tutto Bene” scrivendo due brani e cantandone uno.

Collabora anche alla compilation 20/02/2002 (compilation di gruppi dell’area bresciana) distribuita da Audioglobe uscita a giugno 2002. Nella raccolta compaiono anche due suoi brani inediti. Collabora inoltre ormai in pianta stabile con la compagnia di danza Company Blu ed è uno dei quattro cantanti del Presepe Vivente (cantante),spettacolo di e con David Riondino e Stefano Bollani.

Il suo brano “E’ solo un sogno” viene inserito da Irene Grandi nel nuovo lavoro uscito a maggio 2003.

Nello stesso periodo Paolo Benvegnù diventa anche il nome di un ensamble composto da Fabrizio Orrigo (piano) Massimo Fantoni (chitarra) Gionni Dall’Orto (basso), Andrea Franchi (batteria) e lo stesso Paolo Benvegnù.

Il singolo “Suggestionabili”, prima produzione del quintetto, è l’anteprima del disco “Piccoli Fragilissimi Film”. Contiene tre brani inediti e la traccia rom del video omonimo. E’ in uscita a fine Ottobre licenziato da Stoutmusic/Santeria.

 

comunicato stampa
Contatta la redazione di indie-eye scrivendo a:info@indie-eye.it // per l'invio di comunicati stampa devi scrivere a cs@indie-eye.it // per l'invio di materiale promozionale puoi spedire a: INDIE-EYE | VIA DELLA QUERCIOLA N. 10 | 50141 | FIRENZE //