giovedì, Luglio 18, 2024

Da Steve Hackett a Damien Rice, ecco i primi appuntamenti del Pistoia Blues

Damien Rice, Steve Hackett che celebra i cinquant'anni di Foxtrot, il blues di Ana Popovic, il pop dei Baustelle, il rock dei Wolfmother, il folk di Xavier Rudd, questi i primi nomi della 42/ma edizione del Pistoia Blues. Il prestigioso festival sta delineando un cartellone eccellente. Tutte le info di prevendita e le anticipazioni

Il cartellone del Pistoia Blues 2023 sta cominciando a delinearsi con una serie di appuntamenti da non perdere. Il attesa della conferenza stampa ufficiale, dove sarà presentata la 42/ma edizione del festival pistoiese, sono già stati annunciati una serie di nomi internazionali di altissimo livello.

L’ultimo artista annunciato a mezzo stampa è Damien Rice. Il cantautore di Celbridge, già ospite del Pistoia Blues nel 2016, ha pubblicato il suo ultimo album due anni prima e ha continuato a portare sui palchi di tutto il mondo le canzoni di My Favourite Faded Fantasy e dei suoi due lavori precedenti.
Per il Pistoia Blues salirà sul palco il 12 luglio prossimo, mentre le prevendite cominciano con una presale solo per i fan oggi 15 marzo alle ore 10 su Ticketmaster, seguita da una My Live Nation Presale giovedì 16 marzo alle ore 10 sempre su Ticketmaster, e la vendita generale da venerdì 17 marzo alle ore 10 su Ticketone, Ticketmaster e Vivaticket.

Di seguito, Damien Rice in una session recente registrata per live at the Cabin

Xavier Rudd è l’altro nome tra folk e pop ospite del Pistoia Blues il 5 luglio. I biglietti sono già disponibili sui circuiti Ticketone, Ticketmaster e Vivaticket.

L’artista presenta i brani di Jan Juc Moon, decimo album pubblicato dal polistrumentista australiano e composto durante i lockdown globali causati dalla recente pandemia: «La vita è stata dura per tutti in questi ultimi anni – ha affermato – e ora più che mai la gente merita di sognare in grande. Ho la sensazione che le nuvole si stiano lentamente aprendo e vorrei essere presente con la mia musica nel momento in cui le persone riemergeranno da questo periodo, in modo da avere un posto in cui possono lasciarsi andare e sognare, muoversi e scrollarsi di dosso il peso del mondo

Ad anticipare l’uscita dell’album, We Deserve To Dream, singolo che ospita il noto danzatore delle Prime Nazioni australiane Tyrel Dulvarie e che è stato coadiuvato da un videoclip diretto da Luke Workman

Wolfmother, la band di Andrew Stockdale, salirà sul palco pistoiese il 9 luglio 2023 insieme ai Dirty Honey, special guest losangelini che apriranno lo show.

I circuiti di prevendita sono quelli di Ticketone, Ticketmaster e Vivaticket

Stockdale ha pubblicato Rock Out, sesto album in studio per i Wolfmother, durante il difficile periodo della pandemia, che l’ha spinto a infondere alla sua musica uno spirito più aperto e positivo, dalle qualità quasi curative. Registrato prima in forma casalinga e poi con l’aiuto dei suoi collaboratori di lunga data tra cui il bassista Alexx McConnell e il batterista Hamish Rosser, ha avuto una gestazione di un anno e mezzo, costruendo un vero e proprio rock-stadio potente e riff-oriented.

Un assaggio della loro forza in questa prova in trio registrata live in studio

Anche Steve Hackett, leggendario chitarrista dei Genesis, torna a Pistoia dopo una memorabile esibizione datata 2018. Torna nella splendida cornice di Piazza Duono con il nuovo show, che rimette mano al repertorio dei Genesis. “Genesis Revisited – Foxtrot at Fifty + Hackett Highlights” andrà in scena il 7 luglio 2023 alle ore 21 ed è il tour che segna l’anniversario di “Foxtrot”, il classico dei Genesis del 1972; «Credo che Foxtrot – ha detto Hackett – sia stato allora una magnifica conquista per i Genesis. Nell’album non è presente nemmeno una traccia debole, hanno tutte i loro punti di forza e sono impaziente di poter suonare dal vivo l’intero album».

Non sarà solo sul palco, insieme a lui Roger King alle tastiere, Craig Bundell alla batteria, percussioni e voce, Rob Townsend sax, flauto e percussioni, basso e chitarra Jonas Reingold ed infine alla voce Nad Sylvan. Le prevendite sono disponibili sui circuiti Ticketone e Ticketmaster.

Steve Hackett Birmingham 14/9/21 foto di Mick Bannister, fornita gentilmente da ufficio stampa Pistoia Blues, David Bonato

L’8 luglio sarà il turno dei Baustelle, un ritorno per la band di Bianconi, Bastreghi e Brasini, lontana dai palchi da ben cinque anni. Presenteranno al Pistoia Blues i brani dell’imminente Elvis, nuovo album di inediti previsto per il 14 aprile e già anticipato dai singoli “Contro il mondo” e “Milano e la metafora dell’amore” che uscirà in condivisione streaming il prossimo 17 marzo.

Contro il mondo è anche un videoclip, diretto da Marco Cella e con la direzione creativa di Gian Luca Fracassi

La blueswoman Ana Popovic sarà sul palco del Pistoia Blues il prossimo 9 luglio 2023, la sua è una band completa, che annovera tra le altre cose una sezione fiati di grande impatto. L’artista serba non sarà sola, perché a breve sarà annunciato il cast completo di questa domenica di luglio, tutta all’insegna del grande blues.

Popovic è una delle più importanti esponenti del blues femminile globale, e dopo aver portato in lungo e in largo sui palchi di mezzo mondo i brani di quello che è a tutt’oggi il suo ultimo lavoro pubblicato, ovvero “Like It On Top”, presenterà su quello del Pistoia Blues i brani freschi di stampa di “Power”, il prossimo album previsto per il 5 maggio del 2023.

Centro emotivo del disco, la battaglia contro il cancro che l’artista serba ha combattuto negli ultimi due anni.

Ma il suo concerto sarà l’occasione, per chi ancora non la conosce, per ripercorrere gli altri 12 album da studio che ha pubblicato a partire dallo storico Hometown del 1998. Premiata 5 volte ai Blue Music Awards e apparsa sulle principali riviste chitarristiche mondiali, Popovic suona Fender Strats, Gibson Les Paul, D’Angelico jazz guitar e le chitarra classica ed è una perfomer straordinaria che ovviamente da il meglio di se dal vivo.

I biglietti per lo show di domenica 9 luglio al Pistoia Blues saranno sono già disponibili dai primi di marzo sui circuiti Ticketone e Ticketmater e presso tutti i punti vendita autorizzati

Già anticipato da You Got the love, Power ha già un secondo singolo in rotazione, in attesa dell’uscita ufficiale dell’album. Si tratta della jazzy “Recipe is romance“, coadiuvata da un videoclip ad alto potenziale sexy con Ana in forma smagliante.

Redazione IE
Redazione IE
Per contattare la redazione di Indie-eye scrivi a info@indie-eye.it || per l'invio di comunicati stampa devi scrivere a cs@indie-eye.it

ARTICOLI SIMILI

GLOAM SESSION

spot_img

CINEMA UCRAINO

spot_img

INDIE-EYE SHOWREEL

spot_img

i più visti

VIDEOCLIP

INDIE-EYE SU YOUTUBE

spot_img

TOP NEWS

ECONTENT AWARD 2015

spot_img