lunedì, Gennaio 18, 2021

Pierpaolo Capovilla legge Pier Paolo Pasolini a San Govanni Valdarno, 23 Marzo

Pierpaolo Capovilla, il cantante di Teatro degli Orrori, presenta un reading dedicato alla poesia di Pier Paolo Pasolini, sabato 23 marzo presso la Stazione_Ceramica (la ex industria ceramica di via Mannozzi) di San Giovanni Valdarno (AR). La performance di Capovilla si intitola “La religione del mio tempo” e si divide in tre atti: “La ballata delle madri”, “La religlione del mio tempo”, “Una luce”.
La sua lettura è accompagnata da Kole Laca, musicista albanese anche lui collaboratore del Teatro degli Orrori, al piano e live electronics con musiche di Steve Reich, Scott Walker e dello stesso Laca.
“Una poesia” quella di Pasolini,  ha affermato il leader di Teatro degli Orrori “che narra il cuore oscuro della contemporaneità e che è ancora oggi impietosa denuncia di come siamo cambiati, e cosa siamo diventati, in questi tempi di incertezza morale ed ostentato narcisismo. Pasolini seppe scrutare con chiarezza spietata il buio del nostro presente e, con sguardo severo, il mutare inarrestabile della società italiana, che andava declinando i valori della neonata democrazia nel più ottuso conformismo e nel consumismo del boom economico. Ecco perché Pasolini è ancora così contemporaneo. La sua opera poetica, inspiegabilmente dimenticata, fu critica feroce dell’oblio dei valori della Resistenza, e narrazione di una società, quella italiana, incapace di farsi più uguale e più giusta. Il collerico e amorevole verso pasoliniano, è poesia che ancora illumina di speranza l’oscurità dei nostri giorni”.
Durante l’evento verranno proiettati materiali video su Pasolini e video di repertorio legati alla memoria delle avanguardie del territorio.

Redazione IE
Per contattare la redazione di Indie-eye scrivi a info@indie-eye.it || per l'invio di comunicati stampa devi scrivere a cs@indie-eye.it

ARTICOLI SIMILI

INDIE-EYE SHOWREEL

i più visti

VIDEOCLIP

Bruce Sudano – Bat Shit Crazy, l’anteprima esclusiva del videoclip diretto da Jane Sullivan

Bruce Sudano è un musicista leggendario. Attivo sin dai primi anni sessanta, ha scritto numerose canzoni nel periodo apicale della Disco ed è la penna dietro alcune delle canzoni più belle di Donna Summer. Il suo ultimo album solista si intitola "21st Century World" e indie-eye presenta in anteprima esclusiva il videoclip di "Bat Shit Crazy" diretto dall'animatrice di talento Jane Sullivan

Io sono gli Oga Magoga, il docufilm di Pietro Lorenzini in esclusiva su indie-eye: Un furgone, una band, la provincia e un’orchestra.

Per realizzare "Apollineo/Dionisiaco" i senesi Oga Magoga hanno allestito un vero e proprio "Magic Bus". La meta non era l'India e il trascendente, ma l'immanenza della provincia Toscana. A bordo di un Furgone allestito come studio mobile, sono andati alla ricerca delle filarmoniche di paese e di alcuni musicisti occasionali, per includere un'orchestra nelle registrazioni. Se non puoi disporre di George Martin, te lo devi sognare. "Io sono Oga Magoga" è il documentario di 40 minuti realizzato da Pietro Lorenzini con una reflex, al seguito degli Oga Magoga durante le scorribande sull'appennino Tosco-Romagnolo. Indie-eye lo presenta in esclusiva assoluta.

INDIE-EYE SU YOUTUBE

TOP NEWS

The Fall – Imperial Wax Solvent – il doppio vinile limitato esce ad ottobre

Imperial Wax Solvent è lo splendido album dei The Fall pubblicato nel 2008. Cherry Red lo ripubblica in doppio vinile, includendo la versione scartata dal mix conclusivo. Imperdibile

ECONTENT AWARD 2015