venerdì, Gennaio 27, 2023

Melissa Swam – il mio reato: la recensione

È in distribuzione dall’11 novembre il nuovo album di Melissa Swam, a quasi un anno di distanza dal precedente EP “Rimozione Forzata”.
Quello della band siracusana è un rock fortemente influenzato da sonorità britanniche filtrate attraverso un bagaglio cantautorale che ne mitiga le esplosioni più elettriche. Risultato; pop italiano di discreta fattura almeno in termini produttivi, solido nell’impatto e concepito per cercare spazio dentro l’heavy rotation delle Fm radio estrogenate. Ad atmosfere più oscure (Ustioni) si alternano momenti più intimi (il mio reato) e reminiscenze wave anni ’90 un po’ sbiadite (compro parole) in una generale omologazione del suono verso quell’emo-core per le masse che spara nel mucchio senza colpire nessuno.

Bruno Martini
Bruno Martini
Bruno: una laurea in scienze politiche, musica italiana tra gli ascolti principali, e un amore viscerale per tutte le british invasion

ARTICOLI SIMILI

GLOAM SESSION

spot_img

CINEMA UCRAINO

spot_img

INDIE-EYE SHOWREEL

spot_img

i più visti

VIDEOCLIP

INDIE-EYE SU YOUTUBE

spot_img

TOP NEWS

ECONTENT AWARD 2015

spot_img