Indie-eye – VIDEOCLIP – Storia e Critica dei Video Musicali

Two Angels, il videoritratto digitale di Will Clark per Jay Lewn 

Di

Il sound so 90’s di Jey Lewn suggerisce anche un’immaginario estetico legato a quella rebirth of cool britannica che nei videoclip collocava il performer in un’esplorazione soggettiva della città. Grandi camminate suburbane, coolness e l’immagine promozionale dell’artista al centro di tutto. Forse questa centralità non è più possibile se non attraverso un filtro in grado di giocare con quei residui. E il video di Will Clark sembra proprio questo. Un primo piano “corrotto” dai glitch dell’immagine digitale, layers che separano i valori dello spettro colorimetrico, un collage che spezza volti e corpi attraverso splitting furibondi, fino alla rilettura di quei video di cui parlavamo, decostruiti in un loop tra movimento e colore, che trasformano il video/ritratto in un’esperienza fratturata dalla percezione del flusso digitale.

Jay Lewn – Two Angels, il videoclip diretto da Will Clark

 

Michele Faggi

Michele Faggi

Michele Faggi è un videomaker e un Giornalista iscritto all'Ordine dei Giornalisti della Toscana. Si occupa da anni di formazione e content management. È un esperto di storia del videoclip ed è un critico cinematografico regolarmente iscritto al SNCCI. Scrive anche di musica e colonne sonore. Ha pubblicato volumi su cinema e new media.