lunedì, Settembre 28, 2020

Il Garage Ermetico – Pugni Nell’Aria EP (Fumaio Records, 2010)

Nato come duo dedito ad interessanti commistioni tra elettronica, rumore e malinconia, Il Garage Ermetico è diventato da qualche anno a questa parte un quartetto, con un conseguente cambio di direzione anche dal punto di vista sonoro, andando ad abbracciare un rock senza fronzoli, dal piglio garage. Questo EP di quattro brani, Pugni nell’aria, è la seconda prova dopo la svolta da parte del gruppo bergamasco, che si dimostra a suo agio nel pennellare agili melodie con un tocco di sporcizia e rumore, nel solco di quell’indie rock che ormai non va più di moda, quello legato nei modi e nei temi al punk. Registrazioni lo-fi quindi per i nostri, tra richiami al noise-punk di Dinosaur Jr. e Hüsker Dü, alle linee melodiche irregolari dei Pavement e all’urgenza punk che contraddistingue un numero sempre crescente di nuovi gruppi o cantautori nel nostro paese, da Le Luci Della Centrale Elettrica in giù. A colpire maggiormente sono i primi due pezzi dell’EP: Tra i resti dei resti è infatti un’ottima cavalcata rumorosa, con chitarre sature e una sezione ritmica in gran spolvero, con in più un testo che mescola poesia e rabbia nelle giuste proporzioni; John Cassavetes è invece una bella dimostrazione di punk semi-acustico, che parte melodica e diventa sempre più carica, cose che riuscivano così bene solo a certi gruppi torinesi, come i Truzzi Broders o in tempi più recenti gli Arsenico. Gli altri due pezzi si fanno notare meno, pur restando di qualità elevata: La classe operaia va al Bolgia (nota discoteca del bergamasco) è una ballata con influssi Pavement un po’ troppo lunga e un po’ troppo post-industriale, ma con più di uno spunto interessante, mentre Signora con cane si muove su ritmi spezzati post-punk e un testo stavolta riuscito al 100%.
Un progetto interessante dunque quello de Il Garage Ermetico, non catalogabile né tra i “cantautori anni zero” né in altre correnti più o meno alla moda, e per questo da seguire.

 

Fabio Pozzi
Fabio Pozzi
Fabio Pozzi, classe 1984, sopravvive alla Brianza velenosa rifugiandosi nella musica. Già che c'è inizia pure a scrivere di concerti e dischi, dapprima in solitaria nella blogosfera, poi approdando a Indie-Eye e su un paio di altri siti.

ARTICOLI SIMILI

INDIE-EYE SHOWREEL

i più visti

VIDEOCLIP

Twiga – Million $$$ Dream: il video in esclusiva per l’Italia

Ispirato alla storia del wrestler Ted Dibiase, Million $$$ Dream è il nuovo video dei Twiga diretto da Jess Lane, un deragliante match "indie" che proponiamo in anteprima per l'Italia

Manica – Stella Danzante – il videoclip di Vincenzo Basso e Luca Lazzaruolo, esclusiva Indie-eye

Vincenzo Basso e Luca Lazzaruolo dirigono il video per Manica, il progetto noise-punk di Andrea Manica. "Stella danzante" è uno straordinario viaggio tra science-fiction e videoarte. Undici minuti di derive stranianti e danzanti. In esclusiva su indie-eye il videoclip e l'intervista ai due autori.

Shugo Tokumaru – Vektor: il video di Noriko Oishi

Ultimo video per Shugo Tokumaru: Vektor

Heartsrevolution – Ride or die: il video di Kate Moross

La talentuosa illustratrice londinese Kate Moross realizza il video per Heartsrevolution: Ride or die

Gerard Way – Baby You’re A Haunted House: il video diretto da Claire Marie Vogel

In tempo per Halloween Gerard Way torna con un nuovo video diretto dalla giovane californiana Claire Marie Vogel

INDIE-EYE SU YOUTUBE

TOP NEWS

IRuna – Fuori Tempo, il videoclip di Maurizio Montesi

Fuori Tempo, la contagiosa danza di IRuna per le strade di Roma nel bel video di Maurizio Montesi.

The Fall – Imperial Wax Solvent – il doppio vinile limitato esce ad ottobre

Imperial Wax Solvent è lo splendido album dei The Fall pubblicato nel 2008. Cherry Red lo ripubblica in doppio vinile, includendo la versione scartata dal mix conclusivo. Imperdibile

Iggy And The Stooges – “You think you’re bad, Man?” – Cinque live inediti. Il box da collezione

"You think you're bad, Man?" è il nuovo box da collezione con 5 cd che include cinque live inediti di Iggy and The Stooges del periodo "Raw Power"

Dj Gengis, Un’altra Brasca: il videoclip d’animazione di Racoon Studio

Racoon Studio realizza il nuovo video d'animazione per Dj Gengis

Bon Iver – AUATC, il videoclip di Aaron Anderson & Eric Timothy Carlson

Aaron Anderson & Eric Timothy Carlson, premiatissimi art director per Bon Iver, realizzano il nuovo video per AUATC a fini benefici.

ECONTENT AWARD 2015