lunedì, Settembre 27, 2021

Olga Bell – ATA, il videoclip di Baku Hashimoto

Succede qualcosa al corpo di Olga Bell sulla spiaggia, sovraesposto e in bianco e nero si trasforma per poi venir letteralmente estruso verso una forma di totale astrazione. Per l’artista di origini russe si è impegnato uno dei programmatori e dei visual artist più interessanti del momento, il giapponese Baku Hashimoto, che ha applicato una tecnica 3DCG senza usare il 3D scanning ma modellando tutti gli oggetti manualmente. L’artista ha lavorato sui footage filmati da Josh Fool presso Fort Tilden e Breezy Point, mentre l’interazione tra Wool e Hashimoto è avvenuta totalmente attraverso la rete. La Bell, colpita dal lavoro fatto da Hashimoto per group_inou, costituito dall’elaborazione stop motion di alcune immagini di google maps, lo recluta per il suo nuovo video, questo è il risultato.

Baku Hashimoto in rete

Ascolta lo streaming di Tempo, l’album di olga bell uscito il 27 di maggio. In esclusiva per l’Italia solo su indie-eye

Michele Faggi
Michele Faggi è un videomaker e un Giornalista iscritto all'Ordine dei Giornalisti della Toscana. Si occupa da anni di formazione e content management. È un esperto di storia del videoclip ed è un critico cinematografico regolarmente iscritto al SNCCI. Scrive anche di musica e colonne sonore. Ha pubblicato volumi su cinema e new media.

ARTICOLI SIMILI

INDIE-EYE SHOWREEL

spot_img

i più visti

VIDEOCLIP

INDIE-EYE SU YOUTUBE

spot_img

TOP NEWS

ECONTENT AWARD 2015

spot_img