martedì, Ottobre 20, 2020

Paolo Pavone

Paolo Pavone Vive, nasce, e cresce fra le risaie del nord italia, salvo una lunga parentesi nel regno unito. Torna per occuparsi, di giorno dell' arte e del design e di notte di musica e scrittura.

Gabriele Poso – Roots Of Souls (INFRAcom, 2012)

Gabriele Poso è un polistrumentista e compositore dalle indubbie qualità. Nato sotto lo sguardo attento del maestro Roberto Evangelista, torna sulle scene pubblicando la sua seconda propaggine discografica, Roots Of Souls, dopo l’esordio promettente di From the genuine world, la recensione di Paolo Pavone...

Med In Itali – Coltivare Piante Grasse (Libellula Music, 2012)

Dall'Ep intitolato Bruco i Med In itali arrivano al full lenght di Coltivare Piante Grasse, confermando maturità espressiva e compositiva, la recensione di Paolo Pavone...

I Davoli – Greatest Hits ( A Buzz Supreme, 2012)

I Davoli confezionano un prodotto di valore in cui vivono le essenze di diverse gamme musicali, affrontate eccezionalmente, dai giovani musicisti toscani, la recensione di Paolo Pavone...

Nicoletta Noè – Il Folle Volo (Liquido Records, 2012)

In questo progetto, tutto scorre avvolgente e incessante come la splendida voce della Noè, evocativa e duttile nei diversi cambi di registro. Il bel campionario di suoni veste alla perfezione l’apparato testuale di questo full lenght: liriche che ripercorrono sogni, desideri e voli immaginari, i quali consegnano l’intera interiorità della giovane musicista italiana; la recensione de il folle volo scritta da Paolo Pavone...

The Regal – S/t (A Buzz Supreme, 2012)

I The Regal, ci offrono un disco elegante e, soprattutto, suonato in modo impeccabile, al quale non manca nulla per sistemarsi fra i dischi più riusciti di quest’estate che giunge al termine

Moustache Prawn – Biscuits (Piccola Bottega Popolare, 2012)

Sono della generazione dei ventenni, ma i Moustache Prawn, vincitori di Italia Wave Puglia, trasudano una creatività coesa, fresca e istintiva che in genere appartiene alle realtà più navigate; la recensione di Biscuits scritta da Paolo Pavone...

Visioni di Cody – Gritole (Brutture Moderne, 2012)

Visioni Di Cody GritoleIl quartetto tosco-emiliano, dal nome liberamente ispirato da un racconto di Jack Kerouac, raccoglie le proprie forze in un full lenght dai sapori intimi e compatti, la recensione di Gritole scitta da Paolo Pavone...

Kardia – No (Killer Pool, 2012)

I Kardia, capitanati dal cantante - bassista Paolo Alvano, ritornano con un full lenght dettagliato e corporeo, la recensione di Paolo Pavone...

Paolo Pavone

Paolo Pavone Vive, nasce, e cresce fra le risaie del nord italia, salvo una lunga parentesi nel regno unito. Torna per occuparsi, di giorno dell' arte e del design e di notte di musica e scrittura.