Indie-eye – VIDEOCLIP – Storia e Critica dei Video Musicali

Nicola Barghi e la scomparsa di 'Elettroshock': uscito nei negozi il 1 Ottobre, il disco è misteriosamente scomparso. 

Di

“Elettroshock” è il quinto album di Nicola Barghi, un disco maturo, eclettico e colorato. Un disco inglese. Uscito lo scorso 1 Ottobre ‘Elettroshock’ propone brani personali, intimi che spaziano tra pop e dance, a metà tra il surrealismo in forma lisergica e brani spensierati in stile britrock. Un disco elegante e allo stesso tempo energico. Intimo e allo stesso tempo ironico. Nicola si è divertito mettendosi in gioco “seriamente” e con ‘Elettroshock’ ha dato vita non solo ad un disco ma anche ad una serie di piccole storie che narrano della scomparsa dell’album poco prima della sua uscita/nascita. Parafrasando e ironizzando così su quell’attaccamento che ogni artista prova nei confronti della sua ‘creatura’.

Attivo dai primi anni del duemila, Nicola è un songwriter toscano conosciuto negli ultimi anni per il progetto Italian Britpop con il quale, insieme alla sua band e per l’uscita del precedente album Sunny Day, promuove la sua musica in Italia e all’estero. L’album, uscito nel 2010 in distribuzione digitale prima con Carosello Records e attualmente con Believe Digital, lo ha portato a suonare in inghilterra e in Svezia, oltre che in Italia. Circa 80 concerti in 18 mesi. Sound inglese e testi in lingua italiana.
Ha aperto il concerto ai Palma Violets (UK), a Tao Love Bus, ha condiviso il palco con Marco Parente, Massimo Fantoni, Stefano Bollani e Manuel Agnelli degli Afterhours. Ha suonato per la fiaccolata di Madonna di Campiglio a favore dell’Ass. MagicaCleme con Cristina Parodi.

Con 4 albums all’attivo, ha scritto quartetti d’archi e musiche per RaiSat, i suoi videoclip sono stati selezionati al MestreFilmFest e a Terre Des Hommes. Dal disco Sunny Day sono stati estratti 3 jingles per Radio Deejay.

Negli anni ha ricevuto apprezzamenti dallo staff dell’MPL di Sir Paul McCartney, ricevuto recensioni e consensi sulla stampa nazionale.
Nel 2012 Nicola ha seguito come rodie Tao Love Bus nel suo primo tour europeo e nel 2013 ha aperto uno studio di registrazione nelle colline della provincia di Pisa, in Toscana.