Indie-eye – VIDEOCLIP – Storia e Critica dei Video Musicali

Gli Angra dal vivo al Live Club di Trezzo sull'Adda (MI) per un'unica data del 19 giugno 

Di

Famosi per aver inserito gli elementi tribali della tradizione brasiliana all’interno del proprio sound, gli Angra torneranno nel 2014 con un tour internazionale che verrà ospitato nel nostro paese per un unico appuntamento al Live Club di Trezzo sull’Adda (MI), il prossimo 19 giugno

Protagonisti quindi  di un’unica data, insieme ai Purple Snake Ingresso 20 € + ddp Prevendite disponibili a partire da martedì 4 marzo alle ore 12 all’interno dei canali Ticketone, Vivaticket e Mailticket

Nati a San Paolo (Brasile) nel 1991 dal duo Rafael Bittencourt e Marco Antunes (ex Spitfire) a cui si aggiungono il cantante Andrè Matos e il chitarrista Andre Hernandes, gli ANGRA devono il proprio nome alla Dea del fuoco nella religione Tupi. Nel 1991 registrano la loro prima demo “Raching Horizons” che viene accolta positivamente sia in Brasile che in Europa, anticipando il successo del primo disco in studio “Angels Cry” del 1993. Il disco raccoglie critiche persino in Giappone dove vengono vendute oltre centomila copie che permettono alla band di suonare in spalla agli AC/DC ed essere invitati nella giornata inaugurale del Monsters Of Rock festival insieme a Kiss, Black Sabbath e Slayer. Entrati ufficialmente nella hall of fame del power metal, gli ANGRA si cimentano nel 1996 in un ambizioso progetto musicale che coinvolge orchestrazione, cori e ritmi brasiliani e che prenderà vita nel disco “Holy Land”. Nello stesso anno viene realizzato l’ep “Freedom Call” che contiene la cover di “Painkiller” degli Judas Priest. Il 1998 è l’anno del terzo disco “Fireworks”, che abbandona lo sperimentalismo dell’album precedente per abbracciare un’impostazione heavy metal più tradizionale. Critica e pubblico accolgono a braccia aperte anche questa svolta, e il disco bissa i precedenti successi e consente alla band di intraprendere una lunghissima tournée mondiale. Dopo un tormentato periodo, che vede l’allontanamento di André Matos, i nuovi Angra tornano nel 2001 con un album “Rebirth”. Una rinascita, di nome e di fatto, che raccoglie consensi di pubblico e critica, vendendo più di centomila copie in meno di due mesi. Dopo un nuovo ciclo infinito di concerti e un bel po’ di featuring in vari progetti musicali, gli Angra tornano in studio nel gennaio 2004, insieme a guest star di tutto rispetto come Kai Hansen, Sabine Edelsbacher, Hansi Kursch e la leggenda della musica brasiliana Milton Nascimento. Il 2006 vede invece l’uscita di “Aurora Consurgens” e la prima apparizione italiana della band. L’ultimo disco in studio risale al 2010, quando gli Angra si riuniscono per preparare le tracce di “Aqua” a cui fa seguito un tour brasiliano ed internazionale. L’attuale line up della band vede Fabio Lione alla voce, Rafael Bittencourt e Kiko Loureiro alle chitarre, Felipe Andreoli al basso e Ricardo Confessori alla batteria. Nell’agosto 2013, in occasione del loro concerto all’HSBC di San Paolo, è stato registrato un disco live, distribuito nei formati CD, DVD e BLU-RAY! Per poter capire il sound unico e le molteplici influenze etniche di questa band sperimentale, l’unico modo è di assistere ad uno dei loro concerti, dove heavy metal e sonorità brasiliane si uniscono in un connubio pressoché perfetto