mercoledì, Ottobre 28, 2020

Madonna – True Blue, 1986: Tra ufficialità e contest partecipativo

True Blue, il singolo di Madonna, usciva oggi 17 settembre. Vi raccontiamo il videoclip, ma anche il contest partecipativo che fu lanciato da MTV nel 1986

Un paio di mesi dopo la pubblicazione del terzo album di Madonna intitolato True Blue, la title track fu pubblicata come singolo il 17 settembre 1986. Per la premiere del video diretto dal sodale James Foley con la fotografia del grande Michael Ballhaus, bisognerà aspettare il due ottobre dello stesso anno. Presentata su BBC1 a Top of The Pops, la clip era stata girata i primi di settembre a New York. Al di là della retromania innescata dal nuovo look di Madonna e dai continui riferimenti agli anni ’50, Foley realizza un video totalmente elettronico immergendo la performer e le sue due amiche (Erika Belle e Debi Mazar) in un vero e proprio “Blue Screen” che sostituisce il caratteristico Diner. Questo gli serve per l’improvvisa mutazione dello sfondo, con un cielo mutuato da quelli fotografati in technicolor. Il musical, Jailhouse Rock di Richard Thorpe, rivisti e rilanciati in questo nuovo spazio di sintesi che la rivoluzione elettronica consentiva.
Del resto, Absolute Beginners di Julien Temple è dello stesso anno ed esplora un territorio di transito analogo, nella reinvenzione di una tradizione visiva e musicale.

La clip di Foley non fu l’unica a circolare. Per il pubblico statunitense MTV lanciò un contest, chiedendo di realizzare il proprio videoclip di “True Blue”. In palio 25.000 dollari. La partecipazione fu incredibile e oltre agli appassionati, spinse molti studenti di cinema a tentare la carta. Vinse una clip semiprofessionale realizzata con un budget inferiore a 1.000 dollari da Angel Gracia e Cliff Guest, quest’ultimo ancora attivo come regista. La promozione privilegiò 25 finalisti che avevano scelto la strada più nostalgica, tant’è il video di Gracia / Guest, rientra perfettamente in questa tipologia.
La clip entrò in rotazione solamente negli Stati Uniti.

Del Madonna’s Make My Video Contest si possono recuperare in rete i promo realizzati da MTV, che puntavano allo spirito partecipativo del progetto e l’intervista di Madonna ai due vincitori, programmata dalla stessa MTV per la consegna del premio. Sono ri-emerse anche le clip realizzate dai numerosi partecipanti del contest grazie alle piattaforme di condivisione come Youtube. Alcuni video sono quelli rientrati nella top ten, altri esclusi, ma in ogni caso programmati a lungo dall’emittente americana durante le sessioni di voto, come quello realizzato dalla Plymouth Whitemarsh High School. L’approccio emulativo, la spinta di un’intera fanbase che si mobilita, ma anche il mondo “pro” o della formazione che accoglie l’invito come una possibilità di entrare nell’industria, si basava su principi di collaborazione connettiva che si sono progressivamente definiti con lo sviluppo degli strumenti disponibili in rete.

Madonna’s Make My Video Contest (True Blue) – MTV Advert

Michele Faggi
Michele Faggi
Michele Faggi è un videomaker e un Giornalista iscritto all'Ordine dei Giornalisti della Toscana. Si occupa da anni di formazione e content management. È un esperto di storia del videoclip ed è un critico cinematografico regolarmente iscritto al SNCCI. Scrive anche di musica e colonne sonore. Ha pubblicato volumi su cinema e new media.

ARTICOLI SIMILI

INDIE-EYE SHOWREEL

i più visti

VIDEOCLIP

Mazzy Star – i’m less here, il nuovo video

Nuovo video a sorpresa per i Mazzy Star, realizzato in occasione di un singolo in edizione limitata uscito per RSD 2014

Hot Chip ‘How Do You Do’ il video diretto da Rollo Jackson

Rollo Jackson dirige il nuovo video per gli Hot Chip intitolato how do you do

Mòn – Lungs: il video e l’arte di Marco Brancato, l’intervista

Lungs non è solo un bel brano dei romani Mòn tratto dall'album "Zama" pubblicato dalla benemerita Urtovox records, ma è anche uno splendido videoclip d'animazione realizzato da Marco Brancato e recentemente premiato al Gargano Film Fest. Ne parliamo approfonditamente con Brancato in questa intervista esclusiva.

Lucio Battisti – Don Giovanni e il videoclip de “le cose che pensano”: il trentennale

"Don Giovanni" il primo dei cinque dischi a inaugurare il sodalizio tra Lucio Battisti e Pasquale Panella, compie esattamente trent'anni. Insieme all'album a festeggiare il trentennale anche il videoclip de "Le cose che pensano" prodotto nel 1986 da Vincenzo Mollica

Violent Scenes – Nope Face, il nuovo video di Antonio Stea: anteprima esclusiva

Un personaggio di argilla e alluminio. Un video interamente girato in stop motion. Il brano dei Violent Scenes si intitola "Nope Face" e viene veicolato dal promo diretto da Antonio Stea un incubo sulla solitudine dell'uomo, tra metafisica dechirichiana e persistenza della materia. In anteprima esclusiva su indie-eye videoclip

INDIE-EYE SU YOUTUBE

TOP NEWS

IRuna – Fuori Tempo, il videoclip di Maurizio Montesi

Fuori Tempo, la contagiosa danza di IRuna per le strade di Roma nel bel video di Maurizio Montesi.

The Fall – Imperial Wax Solvent – il doppio vinile limitato esce ad ottobre

Imperial Wax Solvent è lo splendido album dei The Fall pubblicato nel 2008. Cherry Red lo ripubblica in doppio vinile, includendo la versione scartata dal mix conclusivo. Imperdibile

Iggy And The Stooges – “You think you’re bad, Man?” – Cinque live inediti. Il box da collezione

"You think you're bad, Man?" è il nuovo box da collezione con 5 cd che include cinque live inediti di Iggy and The Stooges del periodo "Raw Power"

Dj Gengis, Un’altra Brasca: il videoclip d’animazione di Racoon Studio

Racoon Studio realizza il nuovo video d'animazione per Dj Gengis

Bon Iver – AUATC, il videoclip di Aaron Anderson & Eric Timothy Carlson

Aaron Anderson & Eric Timothy Carlson, premiatissimi art director per Bon Iver, realizzano il nuovo video per AUATC a fini benefici.

ECONTENT AWARD 2015