venerdì, Febbraio 26, 2021

Pistoia Blues – 39esima Edizione: Apre Alanis Morissette

Sarà Alanis Morissette ad aprire la 39esima edizione del Pistoia Blues Festival martedi 10 Luglio. L’artista americana in Italia per sole tre date, prosegue il tour cominciato il 2 marzo scorso dalla California, per quello che si preannuncia come un bel momento retrospettivo, se consideriamo che “Havoc and bright lights”, l’ultimo suo ultimo lavoro, risale al 2012. Non mancheranno comunque sorprese e nuovi brani, la Morissette infatti sta registrando un nuovo album, la cui uscita è prevista proprio per la fine del 2018.

Dopo l’apertura del 10 giugno, il festival proseguirà per tutto il weekend con le date del 13, 14 e 15 luglio. La data del 13 è tutta per James Blunt, di nuovo in Italia con “The Afterlove Tour”, quinto lavoro in studio che gli ha fatto raggiungere più di 30 milioni di dischi venduti. Quella pistoiese è una delle 5 date italiane di Blunt, che sarà nel nostro paese fino al 17 luglio. Ad aprire lo show la band imolese dei Five to ten, trio voce-piano-batteria guidato da Silvia De Santis, nota per aver fatto parte del team di Piero Pelù nella trasmissione “The Voice”, edizione 2015. La band è artefice di un pop dal respiro internazionale, come conferma il loro singolo “Right Thing”

Five to ten – right thing

Il 14 Luglio un’autentica leggenda del rock planetario, Steve Hackett, chitarrista dei Genesis, riscriverà i pezzi della sua band per il pubblico pistoiese con una delle tappe del suo “Genesis Revisited, solo Gems & Guitar”, dove ripercorrerà i brani che ha scritto insieme a Peter Gabriel, Tony Banks, Phil Collins e Mike Rutherford. Completerà il set con alcuni episodi dalla sua carriera solista. Insieme ad Hackett The Watch, tribute band dei Genesis acclamata in tutto il mondo, mentre l’apertura della serata è affidata ai Predarubia, band nativa di Lucca che porterà sul palco del Pistoia Blues i brani di “Somewhere Boulevard” e alla band prog di roma nota come La Fabbrica dell’Assoluto

Predarubia, one day il videoclip

Molto attesa la data del 15 luglio con la Mark Lanegan Band sul palco di Piazza Duomo, preceduta dai Supersonic Blues Machine, band che vede come leader Billy F. Gibbons degli ZZ Top. Lanegan presenterà il suo ultimo “Gargoyle” per lasciare lo spazio ai Supersonic Blues Machine, che con un front leader d’eccezione come Billy F. Gibbons riscalderanno la serata al massimo.
Apriranno i Casablanca, band stoner nata dai Deasonika e guidati da Max Zanotti. Prima di loro i Seraphic Eyes in promozione con il nuovo album “Hope”.

Casablanca – Ti sto cercando, video ufficiale

Il festival inoltre presenta una serie di eventi collaterali di altissimo livello, tra cui il bluesman americano Mike Zito (Teatro Bolognini, venerdì 13 luglio, ore 23:30) la regina del Blues Dolores Scott (Teatro Bolognini, venerdì 14 luglio, ore 23:30) e poi ancora in varie location Dan Nash, Nick Becattini Band, Jambalaya Band, New Orleans Serenade feat Andy J. Forest, Jack & Delivery Man, SuperDownHome, Valerio Sanzotta, The Cabin Fevers, Biagetti Power Trio e molti altri. Per un dettaglio sugli eventi collaterali, segui questo link.

Bruno Martini
Bruno: una laurea in scienze politiche, musica italiana tra gli ascolti principali, e un amore viscerale per tutte le british invasion

ARTICOLI SIMILI

INDIE-EYE SHOWREEL

i più visti

VIDEOCLIP

Noisy – Oi (ATM) – il pianosequenza 360 gradi alla “Rope” di Thomas James Davis

Pianosequenza alla "Rope" con molti riferimenti ad alcuni video degli anni 90. Thomas James Davis reinventa lo spazio quotidiano della lavanderia londinese di Barbican in modo potente e geniale. Un performance video che ci piace

Musica Contro le Sbarre: Jail Time Records, un esempio virtuoso di “certezza del recupero”. Guarda “Lettere dal Fronte” #1

"Musica contro le sbarre: Jail Time Records" è il primo numero di "Lettere Dal Fronte. Storie di Cittadinanza Attiva", format audiovisivo scritto e realizzato da Michele Faggi, strumento "vivo" di conoscenza politica, tra Musica, Cinema e arti visuali. Ospite del primo episodio, Dione Roach, artista visuale, pittrice e videomaker che ci racconta l'esperienza di Jail Time Records, primo studio di registrazione permanente nato all'interno di un carcere africano e adesso label di musica Rap e Hip Hop che impiega carcerati ed ex carcerati in un impegno costante. Esempio virtuoso e alternativo di "certezza del recupero", Jail Time Records ha bisogno anche del tuo aiuto. Guarda il video e sostieni il progetto insieme a "Lettere dal Fronte"

Blessed Child Opera: “45, near the sea” il video in anteprima esclusiva

In anteprima esclusiva su Indie-eye.it, il video di "45, Near the sea", un anticipo del nuovo atteso "The Darkest Sea", sesto album sulla lunga distanza per "Blessed Child Opera", il progetto più che decennale di Paolo Messere. Il video, diretto da Mel Lebret, inaugura il canale "Clip" di indie-eye.it dedicato alle esclusive lancio dei video musicali.

INDIE-EYE SU YOUTUBE

TOP NEWS

ECONTENT AWARD 2015