Indie-eye – VIDEOCLIP – Testata Giornalistica di Musica & Immagini

I dieci dischi internazionali del 2015 per la redazione musica di indie-eye con link ai contenuti: recensioni, interviste, podcast audio, video interviste 

Di

Questi i dieci migliori dischi internazionali del 2015 per la redazione musica di indie-eye con i link ai nostri contenuti (recensioni, interviste, podcast audio, video interviste)

1)  Sufjan Stevens – Carrie & Lowell,  (Recensione di Michele Faggi)

Sufjan Stevens, “Should Have Known Better” (Da Carrie & Lowell)

2) Julia Kent – Asperities (Recensione di Michele Faggi)

Julia Kent, invitation to the voyage (Da Asperities)

3) Deradoorian – The Expanding flower planet (Recensione di Michele Faggi)

Daredoorian – A beautiful woman, il video live (Da The Expanding flower planet)

4) Battles – La di da di (Recensione di Francesco D’Elia

Battles – The Yabba, il video live (Da La di da di)

5) Tess Parks & Anton Newcombe – I Declare Nothing (Intervista di Michele Faggi)

Voyage de l’âme – Tess Parks & Anton Newcombe, il video (Da I delcare Nothing)

6) The Pop Group – Citizen Zombie (intervista di Federico Fragasso)

The Pop Group – Mad Truth, il video – dir. Asia Argento (Da Citizen Zombie)

7) Crosseyed Heart di Keith Richards (Recensione di Maurizio Morganti)

Keith Richards – love overdue, il video (Da Crosseyed Heart)

8) Rachel Grimes – The Clearing (Intervista di Michele Faggi)

Rachel Grimes – Transverse Plane Vertical, il video (Da The Clearing)

9) Bill Fay – Who’s the sender? (Recensione di Ugo Carpi)

Bill Fay – War Machine, il video (Da Who’s the sender?)

10) Jim O’Rourke – simple songs (Recensione di Michele Faggi)

Jim O’Rourke – Simple Songs streaming NPR