Indie-eye – VIDEOCLIP – Testata Giornalistica di Musica & Immagini

Sivan Kidron, straordinaria animatrice 2D, dirige un vero e proprio capolavoro per la postar giapponese Kaho Nakamura. Kittone! 

Di

Sivan Kidron è una straordinaria animatrice 2D che ha studiato tra Tel Aviv e Londra e che attualmente vive e lavora principalmente nella città britannica. I suoi progetti risiedono a metà tra le varie forme dell’illustrazione e il mondo dell’animazione. Interessata da sempre dai livelli di realtà che ne dischiudono altri e dalle forme che provengono e mutano a partire da elementi costitutivi simili, si è servita lungo il corso della sua carriera, di tecniche eterogenee. Tra il video di “Take me” realizzato per Miso, attraverso un progetto promosso da Red Bull e questo nuovo, bellissimo, realizzato per l’artista pop giapponese Kaho Nakamura, tecnica e approccio sono diversi, ma le finalità molto simili, tanto da riferirsi ad una realtà frattalica della stessa sostanza. Realizzato con la tecnica in bianco e nero del mezzotono, “Kittone!” è uno straordinario viaggio nelle possibilità infinite della forma. Finestre che ne dischiudono altre, scatole che si aprono dentro nuove, come gli specchi che riflettono se stessi, spalancando  il cammino verso un orizzonte infinito, dove il movimento e l’elaborazione del colore, quando improvvisamente erompe, ci riportano al senso intimo e originario del cinema d’animazione.
Provate a vedere Kittone nella cornice di questo articolo, per comprendere come l’effetto di incorporazione, spezzi i confini destinati al contenuto, aprendo altri spazi tra il nero del tratto e il bianco della pagina. Splendido.

Kaho Nakamura – Kittone! – Dir: Sivan Kidron

 

Michele Faggi

Michele Faggi

Michele Faggi è un videomaker e un Giornalista iscritto all'Ordine dei Giornalisti della Toscana. Si occupa da anni di formazione e content management. È un esperto di storia del videoclip ed è un critico cinematografico regolarmente iscritto al SNCCI. Scrive anche di musica e colonne sonore. Ha pubblicato volumi su cinema e new media.