lunedì, Maggio 23, 2022

Sebastiano Piras

Sebastiano nasce in Germania e sin da piccolo mostra uno sfrenato interesse nei confronti della musica, dal pop soul dei Commodores alla singolarità del Duca Bianco.

Dan Mangan – Oh Fortune (City Slang, 2012)

E' in bilicotra sconfitta e vittoria Oh Fortune, il nuovo album di Dan Mangan; la recensione di Sebastiano Piras...

Dear Reader – Idealistic Animals (City Slang Records, 2012)

Secondo album di Dear Reader, alias di Cherilyn Macneil, artista sudafricana con base a Berlino, la recensione di Sebastiano Piras...

Matt Elliott – The Broken Man

La mancanza stessa di una forma canzone spinge questo lavoro oltre la definizione di "album"; il nuovo lavoro di Matt Elliott include una concezione globale e tragica dell'arte; The Broken Man esce per Ici d'ailleurs il 16 gennaio 2012

Kele – The Hunter (Wichita, 2011)

Kele Okereke con il suo ultimo album per Wichita, The Hunter, la recensione di Sebastiano Piras...

Cyndi Lauper – To Memphis With Love (Megaforce, 2011)

Dopo Memphis Blues, To Memphis With love porta avanti il lavoro di Cyndi Lauper sulle radici del blues e sul suo straordinario talento come interprete; la recensione di Sebastiano Piras...

M+A – Things Yes (Monotreme Records, 2011)

Sebastiano Piras ci parla di Things Yes, l'album dei Forlivesi M+A pubblicato per l'inglese Monotreme Records...

Dente – Io tra di noi (Ghost Records/Venus, 2011)

Io tra di noi è il nuovo album di Dente, ce ne parla Sebastiano Piras...

The Drums – Portamento (Moshi Moshi, 2011)

The Drums pubblicano portamento per Moshi Moshi Records, la recensione di Sebastiano Piras

Sebastiano Piras

Sebastiano nasce in Germania e sin da piccolo mostra uno sfrenato interesse nei confronti della musica, dal pop soul dei Commodores alla singolarità del Duca Bianco.