venerdì, Ottobre 30, 2020

Halloween – La notte delle streghe – Edizione 3 Dischi con la versione estesa: Unboxing video

Halloween, la notte delle streghe. Il film di John Carpenter finalmente in una bella edizione da collezione

Midnight Classics, la collana Midnight Factory dedicata ai capolavori del cinema horror esce puntuale per la festa di ognissanti con un’edizione da collezione di “Halloween, la notte delle streghe“, il film che ha consacrato John Carpenter tra gli autori di fama internazionale.
L’edizione Midnight Classics si presenta con un cofanetto 3 Dischi, di cui uno in 4k/ Ultra Hd con il master restaurato e due Blu Ray che contengono la versione uscita nelle sale durante il 1978 e quella estesa con alcune scene aggiuntive, girate appositamente dallo stesso Carpenter per il primo broadcasting televisivo del film nei primi anni ottanta. Questa versione in particolare è inedita per il mercato italiano.
Vediamo come si presenta il box con uno dei nostri video unboxing

Halloween, la notte delle streghe di John Carpenter. Il box Midnight Classics: Video unboxing

*Prodotto omaggio stampa inviato dall’etichetta

Halloween, la notte delle streghe. La versione estesa

Il box Midnight Classics di “Halloween, la notte delle Streghe”, oltre alla versione standard uscita nelle sale, qui presentata nel formato 4k restaurato e in Blu Ray, contiene un disco dedicato alla versione estesa del film, realizzata con alcune scene aggiuntive dallo stesso Carpenter nel 1980 allo scopo di fornire una versione più adatta al pubblico televisivo dell’epoca, per il primo broadcasting sulla statunitense NBC dove la necessità principale era quella di riempire uno spazio più vicino ai 120 minuti. La versione estesa dura 101 minuti rispetto ai 93 di quella originale e per realizzarla Carpenter si avvale della crew di “Halloween II, il signore della morte”, il film prodotto dallo stesso regista americano e da Debra Hill, ma diretto da Rick Rosenthal. Le sequenze aggiuntive, girate in circa tre giorni, furono integrate alla versione originale e sono presentate per la prima volta per il pubblico italiano con un disco Blu Ray interamente dedicato alla extended version di “Halloween”.

Prima sequenza aggiuntiva: Dopo l’omicidio di Judith da parte di Michael, il suo psichiatra, il dott. Samuel Loomis, è chiamato a valutare i risultati di un team scientifico incaricato di revisionarne lo stato mentale. Diversamente dalle posizioni insistenti di Loomis sull’assoluta pericolosità di Michael, il team rileva che il ragazzo non mostra alcun segno di coscienza riguardo l’accaduto , tanto da non esserci prove sufficienti atte a dimostrare che sia davvero pericoloso per la comunità. La decisione è quella di trattenerlo presso l’istituto di minima sicurezza a Smith’s Grove fino al suo 21/mo compleanno, per poi processarlo da adulto per l’omicidio di sua sorella. Loomis scopre che i suoi appunti non sono stati trasmessi per la valutazione durante l’udienza, mentre il rapporto del dott. Foster è stato presentato davanti alla giuria. Loomis fa un ultimo tentativo di persuadere il team scientifico affinché Michael sia chiuso nel penitenziario di Lychfield, ma rinuncia quando minacciano di farlo trasferire. Sconfitto, passa brevemente a visitare la cella di Myers, mentre il ragazzo con sguardo assente guarda fuori dalla finestra: “puoi ingannare gli alri – dice Loomis – Ma non puoi ingannare me” 

Seconda sequenza aggiuntiva: La notte dopo la fuga di Michael, Loomis viene accompagnato da un’infermiera in un corridoio dell’istituto di Smith’s Grove. Questa gli spiega tutti gli sforzi impiegati dallo staff per radunare e calmare i pazienti, dicendo che c’è voluta l’intera notte. L’infermiera spiega che Michael ha distrutto tutti i mobili della sua stanza e ha rotto la finestra a mani nude, scrivendo con le unghie la parola “sorella” sul retro della porta, prima di aprire tutte quelle del corridoio. Mentre se ne va, l’infermiera informa Loomis che Terence Wynn, il dottore interpretato nel film dall’attore Robert Phalen, lo sta aspettando vicino all’uscita.

Terza sequenza aggiuntiva: Durante il pomeriggio del 31 ottobre 1978 Lynda Van Der Klok si reca a casa di Laurie Strode. Appena arrivata le dice di aver visto l’uomo a bordo della Station Wagon che le aveva superate , immaginando che al volante possa esserci stato Steve Todd, il cui fratello possiede in effetti un’auto come quella. Laurie conferma di aver visto lo stesso uomo con l’auto parcheggiata fuori dalla scuola, e poi in seguito nel suo cortile. Lynda scherza sul fatto che potrebbe chiederle di uscire, quindi chiede all’amica se può prendere in prestito una camicetta di seta da indossare per la notte. Tuttavia l’uomo nella station wagon è ancora un chiodo fisso per Laurie e quando il telefono squilla poco dopo, dimostra un attimo di esitazione e paura a rispondere. Decisa ad alzare la cornetta, parla in realtà con l’amica Annie Brackett, interessata anche lei a prendere in prestito la camicetta. Laurie chiede quando verrà a prenderla. Alla fine Laurie la affida a Lynda, ma non si dimostra convinta e rassicurata quando questa dice che non le succederà nulla. Solo per un momento, fissa fuori dal finestrino vicino alla porta canticchiando il motivo “I wish I had you all alone/just the two of us che aveva introdotto già una volta camminando per strada. Il motivo tra l’altro è stato re-introdotto come omaggio da David Gordon Green che ne ha realizzato una vera e propria canzone per il recente sequel di Halloween prodotto da Carpenter e da Jamie Lee Curtis.

I contenuti speciali di “Halloween, la notte delle streghe” Box 3 Dischi di Midnight Factory

Tra i contenuti speciali del box 3 dischi pubblicato per la collana Midnight Classics, c’è anche il commento audio di John Carpenter e Jamie Lee Curtis al film destinato alle sale. Ricco di informazioni e molto divertente, nello stile cinico e pragmatico del cineasta americano, è una schermaglia affettuosa e continua con la Curtis, insieme alla quale racconta aneddoti, trucchi e segreti di lavorazione. Tra questi la zucca illuminata dei titoli di testa, realizzata filmandone una svuotata con alcune illuminazioni interne, preparata da Tommy Lee Wallace e collocata in un garage al buio.
Tra i contenuti speciali è presente anche una masterclass con John Carpenter, filmata durante Cannes 2019 e moderata dai registi francesi Yann Gonzalez e Katell Quillévéré, quest’ultima autrice dell’ottimo “riparare i viventi“.
Durante la lunga lezione Carpenter discute la sua intera carriera con i due padroni di casa e con il pubblico, ponendo particolare attenzione alla lavorazione e alle scelte produttive per “La Cosa”, film che era al centro dell’omaggio dedicato al grande regista americano durante le giornate cannensi.
Conclude la dotazione di contenuti speciali il trailer ufficiale, gli spot televisivi e quelli radiofonici.
Come tutte le edizioni Midnight Classics, il box è corredato da booklet incorporato, con 24 pagine a colori in carta lucida/patinata, che contiene alcuni saggi di approfondimento sulla lavorazione del film e una selezione di foto dal set di difficile reperimento.

Redazione IE Cinema
Redazione IE Cinema
Per contattare la redazione di Indie-eye scrivi a info@indie-eye.it Oppure vieni a trovarci attraverso questi profili: Indie-eye Pagina su Facebook | Indie-eye su Twitter | Indie-eye su Youtube | Indie-eye su Vimeo

ARTICOLI SIMILI

INDIE-EYE SU YOUTUBE

Advertisment

FESTIVAL

Innsbruck celebra il cinema italiano con la quinta edizione del suo Festival

Il Festival del Cinema italiano a Innsbruck giunge alla quinta edizione. Solo cinema italiano dall'8 al 10 novembre 2020. Tra gli ospiti, Giacomo Campiotti e Hermann Weiskopf

Trieste Science+Fiction Festival, dal vivo e online

Il più importante festival italiano dedicato alla fantascienza, in programma dal 29 ottobre al 3 novembre dal vivo a Trieste, debutta per la prima volta anche online nella sala virtuale di MYmovies. La manifestazione triestina porta anche sul web il meglio della fantascienza 2020 con anteprime e prime visioni in esclusiva: una selezione composta da 19 film, documentari scientifici, una serie televisiva coreana

Festa Del Cinema di Roma 2020 ai tempi del Covid-19

Festa del Cinema di Roma, quindicesima edizione profondamente segnata dalle regole di contenimento. Tutte le regole in base al nuovo Dcpm del 18 ottobre

Helene di Antti J. Jokinen: recensione

Helene Schjerfbeck, straordinaria e durissima pittrice finlandese che anticipa le suggestioni del modernismo, nel nuovo film di Antti J. Jokinen, presentato recentemente ai festival IFF Love & Anarchy e Shanghai International Film Festival

Lucca Film Festival 2020, concorso cortometraggi: terza giornata

Terra, identità, resilienza. Tra luogo e non luogo, i sei bellissimi corti italiani del Lucca Film Festival, nella terza giornata del concorso cortometraggi curato da Rachele Pollastrini

ECONTENT AWARD 2015