domenica, Settembre 27, 2020

The Sentinel di Michael Winner: arriva il Blu Ray Midnight Classics, guarda la clip in anteprima

The Sentinel, l’horror estremo di Michael Winner da rivalutare

Reduce dall’insuccesso della commedia “Won Ton Ton, the Dog Who Saved Hollywood”, il veterano Michael Winner, autore di “Death Wish” (Il giustiziere della Notte) e “Scorpio”, torna in un ambito più conforme e con “The Sentinel” (1977) firma il primo dei due horror che realizzerà durante la sua carriera.
Accolto in modo discontinuo dalla critica, il film ha assunto negli anni un vero e proprio status di culto, come uno degli horror statunitensi fine settanta più estremi e controversi, tanto da ispirare autori come il Lucio Fulci de “L’Aldilà” e altri maestri. All’apice di un decennio dove la rielaborazione industriale del genere aveva creato un formulario specifico basato su alcuni capisaldi come Rosemary’s Baby e L’esorcista, il film del regista britannico condivide con un capolavoro coevo come “Exorcist II: The Heretic” di John Boorman, la forzatura estrema dei codici, verso la costruzione di una delirante elegia della morte, come luogo di transito dove ogni certezza, etica, politica e religiosa, si sgretola e ricompone nella rappresentazione di un unico potere oppressivo. Assistito da Dick Smith, maestro degli effetti prostetici, Winner costruisce un campionario di creature deformi che contrastano con la patina “fashion” del film, sostenuta dall’alto profilo del cast, creando un contrasto disturbante tra la realtà visiva del cinema sempre più vicino agli anni ottanta e una distruzione sistematica di quell’aura, con l’emersione violenta di un mondo crudele, spietato e senza alcuna speranza salvifica.

Midnight Classics e il Blu Ray di The Sentinel: la clip in esclusiva

L’uscita di Giugno di Midnight Classics propone la versione Blu Ray e DVD di “The Sentinel” limitata a 1.000 copie numerate disponibili e con una ricca dotazione di contenuti speciali, che includeranno: il commento audio sottotitolato con il regista Michael Winner, Il making of con l’assistente Ralph Singleton intitolato “Lavorare con Winner”, una press Gallery in bianco e nero, foto dal film, trailer e spot, poster e cards.
In anteprima e in collaborazione con Midnight Factory / Midnight Classics, indie-eye propone una clip tratta dal making of “Lavorare con Winner”.

 

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

Un post condiviso da Indie-eye Cinema & Music Video (@indieeye) in data:

The Sentinel, il calvario di Alison Parker

Alison Parker è la splendida modella newyorchese interpretata da Christina Raines. Dopo un passato doloroso, culminato in un doppio tentativo di suicidio, si trasferisce in un palazzo di Brooklyn diviso in due appartamenti. La parte più alta dell’edificio è occupata da un sacerdote non vedente, Padre Halliran (John Carradine). L’anziano prelato non si muove mai dalla sua posizione, guardando fuori dalla finestra dell’appartamento. Da questo momento in poi, Alison comincerà ad accusare alcuni disturbi fisici, a sentire strani rumori provenienti dall’appartamento sopra il suo e la sensazione che gli altri appartamenti dell’edificio, siano in realtà occupati da qualcuno. Strani e bizzarri vicini pieni di euforica vitalità le diranno di non preoccuparsi, perché in quell’edificio gli unici ad abitarci sono lei e padre Halliran. Mentre la giovane modella viene esaminata dai medici per supposti problemi paranoidi, strani presagi cominciano a manifestarsi….

Tutte le informazioni per acquistare The Sentinel, sul sito Midnight Factory

 

Redazione IE Cinema
Redazione IE Cinema
Per contattare la redazione di Indie-eye scrivi a info@indie-eye.it Oppure vieni a trovarci attraverso questi profili: Indie-eye Pagina su Facebook | Indie-eye su Twitter | Indie-eye su Youtube | Indie-eye su Vimeo

ARTICOLI SIMILI

INDIE-EYE SU YOUTUBE

Advertisment

FESTIVAL

Careless Crime di Shahram Mokri: recensione

Dopo due film tanto simili sembrava che Mokri avesse trovato il proprio personalissimo sistema di fare cinema e che fosse intenzionato a portarlo ancora avanti. Careless Crime però è diverso, ma allontanandosene ricorre alla riflessione sul tempo e lo spazio per trasformarsi in una dichiarazione d’intenti. La recensione di Careless Crime

Ca’ Foscari Short Film Festival 2020: Un festival diffuso

Dario Argento, Pino Donaggio, Lorenzo Mattotti gli ospiti speciali del Ca' Foscari Short. Festival "diffuso" tra location fisiche e web

The Flood Won’t Come di Marat Sargsyan: recensione

The Flood Won't Come, una decostruzione dell'aura sacrale che circonda l'odore della guerra. Visto alla SIC di Venezia 77, la recensione

Lucca Film Festival 2020: un festival diffuso

Lucca Film Festival e Europa Cinema, dal 25 settembre al 4 ottobre a Lucca e Viareggio. I concorsi e gli eventi speciali. Tutti i dettagli

Amedeo Nazzari, ritratto d’attore: la mostra a Roma dal 21 Settembre

Amedeo Nazzari, ritratto d'attore. La mostra fotografica dedicata al grande interprete, dal 21 settembre al 18 ottobre alla Casa Del Cinema di Roma

ECONTENT AWARD 2015