mercoledì, Giugno 23, 2021

Al Stewart – Year of the cat. I due box per il 45/mo anniversario

Esoteric Recordings e Cherry Red pubblicano un classico del pop britannico. "Year of the Cat" di Al Stwart, prodotto da Alan Parsons, rivede la luce in due box deluxe per il 45/mo anniversario. Un must have

Esoteric Recordings, specializzata nella ristampa di classici più o meno noti, in collaborazione con Cherry Red Records, pubblica un bel box dedicato al 45/mo anniversario di “Year of the Cat“, l’album che consacrò definitivamente Al Stewart fuori dai confini britannici, spingendolo a trasferirsi in California e cambiando radicalmente la sua musica, dopo più di un decennio legato al contesto folk.

“Year of the Cat”, prodotto da Alan Parsons è un esempio di pop melodico sofisticato e piacione, che mantiene ancora la sua forza evocativa, grazie ad arrangiamenti che, nel bene e nel male, faranno scuola.
Pubblicato nel 1976 in versione vinile gatefold con la grafica curata dal celeberrimo studio Hipgnosis, legato anche ai Pink FLoyd, segue la scia del precedente “Modern Times“, per allontanarsi definitivamente dalle radici folk di Stewart, con il supporto di musicisti come, Tim Renwick, George Ford, Peter Wood, già insieme al musicista inglese sul precedente album, coadiuvati da Peter White e Stuart Elliott, che con Ford condivideva l’esperienza nei Cockney Rebel.
Ma è la produzione di Parsons a fare la differenza e a traghettare completamente Stewart in un ambito più pop.

Il cofanetto Esoteric Recordings/Cherry Red è un digipack a 4 ante che contiene due CD. Il primo con la versione rimasterizzata del disco, il secondo con un raro concerto registrato nel 1976 a Seattle, durante il tour americano di “Year of the Cat”. La qualità della registrazione del live è assolutamente ottima.

Completano la dotazione del box, un booklet approfondito con testimonianze, flyer pubblicitari e tutta la storia del making del disco, realizzato con la consueta cura che Cherry Red dedica ai suoi prodotti, con note, saggi e approfondimenti di primo livello. Incluso anche un poster pieghevole che riproduce un poster pubblicitario dell’epoca.

La versione esaminata da indie-eye con il video unboxing è quella 2 dischi appena descritta, ma Cherry Red rende disponibile anche una versione 4 dischi che include oltre all’album rimasterizzato, una versione 5.1 mixata dallo stesso Alan Parsons. Gli altri due dischi del set includono una versione estesa e più lunga del live a Seattle.

“Year of the Cat” si trova sul sito Cherry Red da questa parte

Ugo Carpi
Uogo Carpi ascolta e scrive per passione. Predilige il rock selvaggio, rumoroso, fatto con il sangue e con il cuore.

ARTICOLI SIMILI

Voto

IN SINTESI

Esoteric Recordings e Cherry Red pubblicano un classico del pop britannico. "Year of the Cat" di Al Stwart, prodotto da Alan Parsons, rivede la luce in due box deluxe per il 45/mo anniversario. Un must have

INDIE-EYE SHOWREEL

spot_img

i più visti

VIDEOCLIP

INDIE-EYE SU YOUTUBE

spot_img

TOP NEWS

ECONTENT AWARD 2015

spot_img