Duma – Cannis: il videoclip, dal Kenya con furore

Furibondi Duma, tra le rivelazioni più importanti degli ultimi anni, hanno donato "Cannis" al single club di Sub Pop, facendo circolare un video sul crinale di una possessione aumentata. Uscito nel 2021, ma ancora "virtualmente inedito" dalle nostre parti

507

Cannis è a tutt’oggi l’ultimo singolo inciso dai kenioti Duma e il primo ad uscire fuori dal recinto dell’etichetta ugandese Nyege Nyege per la quale Martin Khanja e Sam Karugu hanno pubblicato un primo album nel 2020, capitalizzando una fusione estrema tra metal, industrial, elettronica, grindcore, trap e noise, elementi riletti attraverso innesti e poliritmie africane. Un progetto mostruoso in ogni senso che si è affacciato su territorio statunitense per un breve tour, in seguito all’inclusione di Cannis nel prestigioso Single Club di Sub Pop.
Il brano, nient’affatto mitigato per quanto riguarda suoni e approccio, nel 2021 è stato veicolato da un videoclip diretto dall’artista e creativo di Nairobi Robins Kiama e dalle nostre parti non è mai circolato.
Eppure è un clip che non può lasciare indifferenti e che traduce sul piano visuale, la natura mutaforma della musica prodotta dal duo.

Realizzato in elettronica, CGI e con un utilizzo massivo del green screen per creare innesti incongrui tra immagini filmate e interferenze digitali, si appropria dell’estetica glitch con modalità performative e animate da una forza tellurica e tattile.

Mentre si incontrano frammenti dell’immaginario videoludico, strane interferenze video-catodiche e altre forme legate all’elaborazione creativa del difetto, si consuma il rituale di evocazione di una divinità nata dalla fusione di angeli e demoni, cosmo e terra, peccati e fallimenti, sul crinale di una possessione aumentata.

SINTESI
Articolo precedenteInteriors ft. Luca Swanz Andriolo – More Overtones: il videoclip in anteprima esclusiva
Articolo successivoIl videoclip IA di King/Colker, uno dei primi esperimenti: moment
Michele Faggi
Michele Faggi è un videomaker, un Giornalista iscritto all'Ordine dei Giornalisti della Toscana e un Critico Cinematografico iscritto a SNCCI. Si occupa da anni di formazione e content management. È un esperto di storia del videoclip e del mondo Podcast, che ha affrontato in varie forme e format. Scrive anche di musica e colonne sonore. Ha pubblicato volumi su cinema e new media.
duma-cannis-il-videoclip-dal-kenya-con-furoreFuribondi Duma, tra le rivelazioni più importanti degli ultimi anni, hanno donato "Cannis" al single club di Sub Pop, facendo circolare un video sul crinale di una possessione aumentata. Uscito nel 2021, ma ancora "virtualmente inedito" dalle nostre parti